Un passo avanti per migliorare l’accoglienza di chi ha più bisogno

Inaugurazione della rinnovata sala riposo dei carissimi

Alla presenza dell’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Milano Gabriele Rabaiotti e del Vicario episcopale Mons. Luca Bressan.

Le persone senza dimora nella città di Milano sono più di 2.600. Di queste più di 500 dormono in strada, mentre le restanti si trovano in accoglienze notturne. I senzatetto rappresentano lo 0,2% della popolazione cittadina, ovvero 2 persone ogni 1.000 abitanti, un dato in linea con le altre grandi città europee.

Il Centro Diurno dell’Opera Cardinal Ferrari Onlus, attiva sul territorio milanese dal 1921, accoglie quotidianamente dalle 8 alle 17 circa 200 persone, adulti e anziani in difficoltà socio-economica, perlopiù senza dimora. Qui gli ospiti, i Carissimi, trovano non solo servizi ma anche possibilità di socializzazione tra loro e attività strutturate condotte dagli operatori dell’équipe socio-educativa (assistenti sociali ed educatori) coadiuvati dai tanti volontari che ogni giorno si mettono a disposizione dei Carissimi.

Un luogo fondamentale della struttura è la Sala riposo dove gli ospiti si possono riposare su poltrone estensibili dopo aver passato la notte per strada o nei dormitori e in previsione della notte successiva.

Contatta l'ufficio stampa

Richiedi il Press Kit

Proprio sulla Sala riposo si è deciso di intervenire con un progetto di rinnovamento e la nuova sala verrà inaugurata giovedì 19 settembre alle 11, in via Boeri 3, alla presenza del Presidente dell’Opera Pasquale Seddio, dell’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Milano Gabriele Rabaiotti e del Vicario episcopale Mons. Luca Bressan: interventi che testimoniano la centralità dell’Opera nel mondo dell’accoglienza milanese.

Il progetto è stato reso possibile grazie al sostegno di Fondazione De Agostini e di un donatore privato.

Restiamo in contatto

Iscriviti alla newsletter
per rimanere sempre aggiornato