100 anni di Opera a sostegno di chi ha perso tutto

Il 2021 è un anno importante: si festeggiano i primi 100 anni di storia dell’Opera Cardinal Ferrari.

100 anni in cui sono cambiate tante cose, è cambiato il tessuto sociale, il nostro benessere, i bisogni. Oggi nuove forme di povertà si affacciano e si sommano a quelle più antiche, difficoltà, disagi diversi. Lo vediamo ogni giorno, qui all’Opera: sono più di 133 le famiglie che assistiamo, 390 persone, di cui 160 minori, oltre ai nostri Carissimi.

È un anniversario che, purtroppo, arriva in uno dei momenti più difficili della storia recente, quasi a volerci ricordare perché il Cardinal Ferrari volle dar vita, nel pieno di un drammatico dopoguerra, tra pestilenze, tumulti e violenze che segneranno poi la storia, quella che lui chiamò “Casa del Popolo” e che divenne poi, nel 1921, anno della sua morte, “Opera Cardinal Ferrari”. Racconta di un luogo, una casa, che in questi 100 anni non ha mai chiuso le porte, ha continuato ad accogliere, a prendersi cura, ogni anno, 365 giorni l’anno, di chi era ed è in difficoltà, di chi ha bisogno, mantenendo vivo, rinnovando ogni giorno, quell’idea, il pensiero del Cardinal Andrea Carlo Ferrari, Arcivescovo di Milano. Racconta del perché Opera Cardinal Ferrari è un pezzo importante della storia e ancora oggi del quotidiano di questa città.

Il Cardinale, Arcivescovo di Milano, che fu proclamato Beato da Papa Giovanni Paolo II nel 1987, sarà ricordato, a pochi giorni dal centenario della sua morte, avvenuta il 2 febbraio 1921, nella celebrazione eucaristica che l’Arcivescovo Delpini presiederà in Duomo domenica 31 gennaio alle 17.30.

Sarà possibile seguire la Messa anche in streaming sul portale  Chiesa di Milano >> clicca qui!

 

Milano - Opera Cardinal Ferrari - Cardinale Tosi - Cerimonia di posa della prima pietra 14/04/1923

Restiamo in contatto

Iscriviti alla newsletter
per rimanere sempre aggiornato