Gli effetti della pandemia sui più fragili

Più di un anno fa ci veniva chiesto di restare a casa ma per i  senzadimora e le persone in difficoltà economica che beneficiano dei servizi di assistenza di Opera, ogni giorno,  è stato impossibile rimanere in un luogo sicuro. Cosa è cambiato in questo tempo?

La pandemia ha evidenziato molte criticità, ora che siamo in una fase intermedia dell’ emergenza sanitaria è necessario ricordare che mentre noi torneremo a ballare, ad andare al cinema o al ristorante, molte persone restano per strada. Oggi più che mai è necessario capire ed affrontare gli effetti della pandemia sui più fragili o chi lo è diventato proprio a seguito di essa. 

Leggi l’Instant Report “L’impatto della pandemia sui servizi per le persone senza dimora” curato da IREF e fio.PSD in collaborazione con Caritas Italiana, porta alla luce gli effetti che la pandemia sta producendo sulla grave marginalità adulta, i cambiamenti che molte organizzazioni hanno dovuto adottare per mettere in sicurezza le persone più fragili e accogliere nuove istanze, le modalità operative che in alcuni casi hanno stravolto il servizio stesso.

Gli effetti della pandemia sui Servizi

Restiamo in contatto

Iscriviti alla newsletter
per rimanere sempre aggiornato