Concerto Festa della Riconoscenza: 8 ottobre

La seconda domenica di ottobre all’Opera Cardinal Ferrari si celebra la Riconoscenza.

Dal 1950, anno in cui venne istituita, questa giornata ha un grande significato: è il giorno in cui tutti noi ringraziamo per il bene ricevuto. Un sentimento che esprime la gratitudine per chi  ci sta accanto, ci accompagna e ci sostiene.

Quest’anno festeggeremo questa giornata con un Concerto aperto ai volontari, ai sostenitori, al territorio e alle persone senza dimora accolte in Opera.

Il concerto è gratuito e per partecipare basterà portare con sé un indumento per l’inverno da donare a una persona senza dimora accolta in Opera.

Un maglione, una sciarpa, un cappello di lana o un paio di guanti: un piccolo gesto concreto che scalda il corpo, ma anche il cuore. Sarà anche un modo per chi è più fortunato di essere grato per ciò che ha e per la possibilità di poter al contempo aiutare qualcuno.

Il concerto sarà eseguito dal Quartetto d’Archi dei Pomeriggi Musicali formato da Fatlinda Thaci e Laura Cuscito (violini), Laura Vignato (viola) e Marjia Drincic (violoncello).

PROGRAMMA:

  • Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791). Divertimento n. 2 K137 in Si bemolle maggiore
  • Wolfgang Amadeus Mozart. Divertimento n. 3 K 138 in Fa maggiore
  • Antonin Dvořák (1841-1904). Quartetto n. 12 op. 96 in Fa maggiore
 

“I Carissimi vivono una vita difficile, costantemente tra insicurezze e pericoli. E, oltre ai poveri senza dimora e lavoro, a Milano esiste una classe di poveri autoctona costituita da chi, pur avendo un reddito considerato medio nel resto d’Italia, non riesce ad arrivare a fine mese. E la situazione subirà un peggioramento a causa dei continui rincari. Nel 2021 abbiamo seguito circa 1000 persone e abbiamo ricevuto il 50% in più di richieste d’aiuto con un aumento del +52% di aumento della distribuzione dei pacchi viveri. E prevediamo nella stagione autunno-inverno ulteriori picchi. Ma la nostra Opera non aspetta le condizioni più critiche per mettere a disposizione di chi ne ha bisogno pasti e altre forme di solidarietà e accoglienza, il nostro impegno è continuo e costante, anche grazie ad attività ricreative come queste volte a generare partecipazione e condivisione, e un aiuto concreto che ognuno di noi può fare nel suo piccolo. Come donare un capo utile per affrontare l’inverno che verrà. L’Opera Cardinal Ferrari vuole essere ancora una volta un’isola della solidarietà in grado di contribuire a contenere la crescente mareggiata in arrivo”.

Pasquale Seddio, presidente di Opera Cardinal Ferrari.

Per prenotare scrivere a eventi@operacardinalferrari.it o chiamare lo 02 49496902

UFFICIO STAMPA OPERA CARDINAL FERRARI – Action Agency Srl

Roberta Restretti Email: press@action-agency.com Mobile: +39 334 9810770

Restiamo in contatto

Iscriviti alla newsletter
per rimanere sempre aggiornato