Emergenza Ucraina: 100 giorni di accoglienza in Opera

Il lavoro in emergenza fa parte della nostra storia centenaria al fianco dei fragili, i più fragili della comunità, infatti ogni giorno affrontiamo situazioni molto complesse e drammatiche che possono essere causate da povertà e a volte dall’azione dell’uomo come la guerra.

Il progetto Emergenza Ucraina – Accoglienza in Opera è partito il 24 marzo 2022 esattamente un mese dopo l’invasione militare delle forze armate della Federazione Russa del 24 febbraio 2022: sono più di 100mila le persone di cittadinanza ucraina giunte finora in Italia per fuggire dal conflitto.

Questa guerra che insanguina e distrugge l’Ucraina sconvolge l’Europa e tocca direttamente l’Italia creando gravi conseguenze in un paese già segnato e provato dalla pandemia: a causa dell’aumento dei prezzi di cibo ed energia molte famiglie sono scivolate in un grave stato di povertà.

Opera Cardinal Ferrari, che dal 1921 accoglie e aiuta concretamente le persone senza dimora e i nuclei familiari in difficoltà con interventi diretti e immediati, non poteva che essere in prima linea nella mobilitazione per l’accoglienza in favore dei rifugiati ucraini.

Desideriamo raccontare i nostri primi 100 giorni di lavoro per l’accoglienza dei rifugiati ucraini e desideriamo dare un messaggio di pace  rinnovando l’impegno all’accoglienza che è  possibile grazie al prezioso contributo di donatori, volontari e reti di assistenza con cui siamo in contatto. 

I nostri 5 ambiti di interventi sono:

  • Accoglienza
  • Segretariato Sociale
  • Percorsi di inclusività
  • Distribuzione pacchi viveri e abbigliamento
  • Invio cibo in loco

 

Stiamo lavorando con:

  • A Casa Lontani da Casa
  • Fondazione Azimut
  • Fondazione Valter Longo Onlus
  • LILT
  • Rotary Club Milano Cordusio
  • Scuole Senza Permesso
  • Soleterre Onlus

Un GRAZIE speciale ai nostri DONATORI e ai nostri VOLONTARI  che permettono di realizzare il lavoro quotidiano di accoglienza e assistenza.

Per ulteriori approfondimenti è possibile:

  • Telefonare a: 02 8467411 
  • Scrivere a: comunicazione@operacardinalferrari.it
  • Scaricare la Pubblicazione  QUI

Per sostenere il fondo emergenze  di Opera Cardinal Ferrari DONA ORA!

Natalia accolta in Domus Hospitalis
Famiglie ucraine accolte nel centro Diurno
Irina e Mila accolte in Domus Hospitalis

Restiamo in contatto

Iscriviti alla newsletter
per rimanere sempre aggiornato