Fa la Cosa Giusta 2022: viaggio nella “Casa” di Opera

Dal 29 Aprile al 1 Maggio 2022 a FieraMilanoCity all’evento “Fa la Cosa Giusta 2022”, fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, abbiamo presentato il nostro meraviglioso stand che ha portato i visitatori a fare un viaggio esperienziale nella “Casa” delle persone senza dimora e alla scoperta dei preziosi manufatti elaborati dai Carissimi, i nostri assistiti. 

L’evento è stato realizzato grazie ai nostri Volontari!

FieraMilanoCity in via Colleoni, GATE 4, angolo Viale Scarampo al Padiglione 3 stand NC7, piano terra, Area Tematica “Pace e Partecipazione” dal 29 aprile al 1 maggio.

Partecipare a “Fa la Cosa Giusta 2022” dopo due anni di stop forzato è davvero importante per la sensibilizzazione agli stili di vita sostenibili che considerato il periodo complesso è diventata una priorità di tutta la comunità. 

Temi come la lotta allo spreco o l’adozione di atteggiamenti “sensibili” sono sempre più rilevanti nella vita di tutti i giorni per contribuire alla lotta alla povertà in tutte le sue forme.

Questo evento segna un momento di riflessione importante: dalla spesa intelligente, ad uno stile di vita sostenibile, al riciclo, al recupero del cibo sono azioni che tutti possiamo mettere in campo ogni giorno con consapevolezza ed impegno.

“Guardare l’intero sistema alimentare dall’orto alla tavola, dalla produzione al consumo, dalla distribuzione fino alla gestione dei rifiuti, ci permette di guardare le dimensioni economiche, ambientali, sociali e sanitarie delle persone: da sempre la lotta allo spreco alimentare con il recupero del cibo per combattere la povertà è una nostra prerogativa perché agiamo per sradicare una drammatica condizione, quella della povertà! Oggi ci sono famiglie che faticano a mangiare eppure il cibo non manca. Recuperare il cibo vuol dire anche redistribuirlo cioè un utilizzo consapevole e sostenibile delle risorse della nostra terra a vantaggio di tutta la comunità. E non cito i numeri della povertà perché dietro ad essi ci sono delle persone e, anche se fosse una sola a patire la fame, questo non placherebbe il nostro obiettivo di recuperare prodotti alimentari sani e consumabili prima che diventino rifiuti e destinarli a chi si trova in condizioni d’indigenza. I nostri stili di vita devono essere sempre di più sostenibili e accorti per tutelare le risorse, non infinite, soprattutto nei riguardi di chi, vivendo in povertà, scarseggia delle cose necessarie per una normale sussistenza“.

Prof. Pasquale Seddio, Presidente di Opera Cardinal Ferrari

Questo nostro approccio lo racconta molto bene l’Episodio Recupero e Solidarietà di Green Story Tellers dove si narra la lotta allo spreco come concetto portante della solidarietà, di recupero alimentare e di come questa prassi sia fondamentale per la vita delle persone in difficoltà che accogliamo presso l’Opera Cardinal Ferrari. Per noi il cibo è fonte necessaria e indispensabile per la mensa del Centro Diurno della Cardinal Ferrari e per la distribuzione gratuita dei pacchi viveri alle famiglie in grave difficoltà economica.

E in Opera Cardinal Ferrari non mancano le iniziative per sensibilizzare al tema della sostenibilità e del recupero del cibo. 
 

Civil Week
Dal 5 all’8 maggio 2022

L’evento  di Opera Cardinal Ferrari “Cent’Anni di diritto al Cibo per chi non ce l’ha” vedrà la partecipazione di  volontari e manager del terzo settore, insieme ad Aziende e Fondazioni  partner da sempre al fianco di Opera Cardinal Ferrari. 

Restiamo in contatto

Iscriviti alla newsletter
per rimanere sempre aggiornato